L’ORO ROSSO DOLOMITI BIO FARM



PREZIOSO ORO ROSSO DOLOMITI BIO FARM La Spezia DELL’ALLEGRIA
Lo zafferano è ritenuto la spezia del buonumore, per l’effetto delle vitamine in esso contenute, per il colore giallo intenso che ispira allegria e per il suo potere antidepressivo. E’ una spezia dalle innumerevoli proprietà nutritive e non possiamo dimenticare che è uno dei più potenti antiossidanti presenti in natura.

PRODOTTO DA AGRICOLTURA BIOSINERGICA.
Il ricercato gusto raffinato dell’ORO ROSSO DOLOMITI BIO FARM e i suoi caratteri distintivi derivano dal particolare e pregiato luogo dove nasce, dalla tecnica di coltivazione che adottiamo (BioSinergica al 100% Naturale Prodotti di Montagna) e dalla continua ricerca sensoriale, il nostro zafferano, ORO ROSSO DOLOMITI BIO FARM è in grado di garantire a tutti “i Migliori Chef” una perfetta combinazione di sapore, profumo, colore oltre alle preziose caratteristiche organolettiche che il prodotto possiede …

PER INFO DISPONIBILITÀ CAMPAGNA 11/2017
info@dolomitibiofarm.it

ISTRUZIONI D’USO DELLO ZAFFERANO IN STIMMI
– Immergete i vostri stimmi in poca acqua molto calda in un recipiente piccolo di vetro con un buon spessore (es. Piccola ciotola o bicchierino di vetro) per non alterare il sapore con materiali che potrebbero rilasciare sostanze che inquinerebbero l’aroma della Spezia.
– Lasciate a riposo 40/60 minuti, poco a poco lo zafferano comincerà a colorare l’acqua calda, non bollente, con il suo caratteristico colore giallo intenso.
– Incorporate lo zafferano alla vostra creazione se possibile a fine cottura per non far cuocere lo zafferano. È possibile conservare l’infuso fino a 48 ore in frigorifero.

Le dosi necessarie dipendono ovviamente dalla ricetta, per un buon risotto noi consigliamo 0,3 grammi per 6-8 persone.



LE PROPRIETÀ DEL NOSTRO ORO ROSSO
Di seguito elencate le principali proprietà attribuite allo zafferano:
Proprietà Antidepressive. Lo zafferano ha effetti positivi sull’umore, in particolare per gli sbalzi dovuti alla sindrome premestruale, questo perchè saffranale e crocina incrementano i neurotrasmettitori come dopamina e serotonina.
Proprietà Digestive. Il profumo dello zafferano incrementa la produzione di succhi gastrici, mentre i pigmenti in esso contenuti sono rapidi attivatori dell’apparato digerente. Le vitamine B accelerano il metabolismo favorendo lo smaltimento dei grassi. Da provare in questo senso la tisana allo zafferano, che si ottiene semplicemente facendo un’infusione con gli stimmi.
Proprietà Antiossidanti. Grazie all’alto contenuto di carotenoidi, che sono tra le altre cose facilmente assimilabili perché idrosolubili (crocine) lo zafferano è un’ottima risorsa contro i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.
IMPORTANTE: Assumere troppo zafferano ha delle controindicazioni, le dosi sconsigliate sono però veramente alte. La dose letale all’essere umano è 20 grammi (corrispondente a 160 bustine), si consiglia di non assumerne più di 1,5 grammi al giorno.





LO ZAFFERANO delle Dolomiti, Dolomiti Bio Farm, viene proposto in Stimmi, in questa forma, il cliente può dosare lo zafferano, come da tradizione, in modo semplice e preciso dato che non è necessario disporre di una bilancia di precisione. La dose 0,25 è data da circa 35 fiori, ogni fiore contiene 3 fili rossi (stimmi), 0,25 grammi di spezia sono quindi 110/120 stimmi circa di zafferano.
DOSE: 0,3 grammi per 6-8 persone.
</&nbsp>
Analisi degli Stimmi dello Zafferano
Gli stimmi dello zafferano sono composti circa dal 65% di carboidrati, 12% di acqua, 9% di proteine, 5,8% di grassi, 5% di ceneri, 4% di fibre. Contiene molte vitamine (A, B1, B2 e C) e minerali (in particolare fosforo, calcio, sodio, ferro, potassio, magnese e manganese) lo contraddistingue un’altissima concentrazione di carotenoidi come zeaxantina e licopene. Le prestigiose qualità coloranti e organolettiche sono dovute alla “crocina”, allo “saffranale” che ne determina l’aroma e alla “pirocrocina” che determina il suo potere amaricante. Inoltre si tratta di un alimento molto calorico 3,1 calorie per grammo circa ma questo dato è molto relativo dato che se ne assume una dose davvero minima.


CIBI NATURALI E SALUTE
Gli Indiani, Egiziani, Cinesi, e Sumeri sono solo alcune civiltà che hanno fornito la prova che suggerisce che gli alimenti possono essere efficacemente a beneficio della salute. L’ayurveda, la medicina tradizionale indiana vecchia di cinquemila anni, cita i benefici del cibo per scopi terapeutici. I documenti storici indicano che i benefici degli alimenti sono stati esaminati per migliaia di anni. Ippocrate, considerato da alcuni come il “padre” della medicina occidentale, sentenziava…

«Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo».


Il moderno mercato dei “nutraceutici” iniziò a svilupparsi in Giappone durante gli anni ’80. In contrasto con le erbe naturali e le spezie utilizzate come medicine tradizionali per secoli in tutta l’Asia, l’industria dei nutraceutici si è sviluppata a fianco dell’espansione ed esplorazione della moderna tecnologia. Le nuove ricerche condotte in ambito della scienza alimentare hanno portato a maggiori conoscenze rispetto a quanto era stato compreso durante gli anni 1980. Inizialmente, l’analisi degli alimenti era limitata all’aroma del cibo (gusto e tessitura) e al suo valore nutrizionale (composizione in carboidrati, lipidi, proteine, acqua, vitamine e sali minerali). Tuttavia, una crescente evidenza dimostra che altri componenti degli alimenti possono svolgere un ruolo fondamentale nel legame tra cibo e salute.

 

Dolomiti BioFarm D.S. – 2014 – All rights reserved ® P.I. 01183990256 – Tel. (+39) 331.54.14.731 Mail – info@dolomitibiofarm.it